Rassegna stampa

16Ottobre2020

Il venerdì di Repubblica

JANE FONDA, ho tanta energia. Alternativa

La star di Hollywood racconta la sua ultima battaglia, in difesa dell’ambiente. «Sono viva e sono sana, posso dar voce a chi non viene ascoltato».

Leggi di più

15Ottobre2020

Il Manifesto

Bye bye plastica, liberarsene in un giorno senza troppa fatica

Scorrendo l’indice, ci accorgiamo che il libro ripercorre dalle prime ore del mattino fino a sera le fasi di una giornata, per mostrarci tutta la plastica di cui siamo circondati e per insegnarci a farne a meno. Si tratta di un libro pragmatico, che passa in rassegna tutti i modi possibili per eliminare la plastica, corredato anche di suggerimenti e ricette.

Leggi di più

11Ottobre2020

Alias Manifesto

Da Rothschild a Nabokov, mania colorati

Primordiale e universale, il linguaggio delle farfalle è per antonomasia illinguaggio del colore. Un volteggiare palpitante di ali iridescenti che ci colpisce in maniera diretta, viscerale. Una fascinazione irriducibile che si impone all’anima (psiche, che in greco vale anche farfalla), in una relazione travolgente, spesso fin da bambini. Con punte estreme che si spingono fino all’estasi o alla dipendenza.

Leggi di più

10Ottobre2020

Sole24ore

Più serenità e aiuti naturali per la salute dei bambini

Leggi di più

3Ottobre2020

la Repubblica - Robinson

Senza frontiera

Nel suo romanzo Federica Manzon racconta l’amore per Sarajevo tra memoir e fiction E il ruolo di un bosco dove vivono i ricordi

Leggi di più

3Ottobre2020

Tuttolibri La Stampa

Sciare in boschi senza confini è il fondamento del pensiero europeo

Una sedicenne innamorata della montagna e con un padre pacifista va a Sarajevo per le Olimpiadi del 1984 dove incontra Luka, un ragazzo che sa muoversi nelle foreste della ex Jugoslavia. Trent’anni dopo attraversa gli stessi luoghi dove era stata felice, ancora feriti dalla guerra civile.

Leggi di più

13Settembre2020

La verità

Il canto di un amante della natura per salvarsi dai catastrofisti verdi

«Dove, se non in un bosco, l’esperienza può assumere toni severi e autentici?». In questa domanda a pagina 37 di Sogni di un disegnatore di floridi ciliegio (Aboca), il nuovo libro di Tiziano itus, c’è una bella sintesi dell’invito che l’intero volume porge a chi lo legge. Fratus, poeta e scrittore con all’attivo già oltre 3o testi, di cui vari per i maggiori editori italiani, sembra difatti aver composto quest’opera polifonica – un affascinante slalom tra poesia e prosa – non solo per condividere le emozioni sperimentabili solo nel verde di boschi e giardini.

Leggi di più

10Settembre2020

IL PICCOLO

Da Trieste a Sarajevo, il bosco delle scoperte è tornato a riempirsi diconfini invisibili

“Di là”, si diceva una volta a Trieste. “Di là” per intendere quel mondo che si apriva oltre il confine, una scorciatoia avverbiale a indicare qualcosa di minaccioso e sconosciuto, un pericolo incombente ma indefinito, pronto a rovesciarsi con le sue bandiere rosse sulla pigra città marina. “Di là” aveva un senso diverso a casa di Schatzi, abituata fin da piccola a varcare il confine insieme al padre per lunghe camminate nei boschi di Tarnova, alla ricerca di funghi, sulle tracce di una lepre o di un cerbiatto, fino ad autunno inoltrato, quando la tavolozza della natura dall’arancio vira al bordeaux e la terra si fa dura sotto i piedi.

Leggi di più

9Settembre2020

Avvenire

Moresco, trovare se stessi nel canto della natura

Scrittore singolare Moresco: se si pensa che in queste pagine, pur non rinunciando alla sua insofferenza per il nichilismo oggi dominante, riesca ad arrivare a un radicale superamento dell’antropocentrico, in nome d’una creaturalità capace di abbracciare persino il più tenue filo d’erba.

Leggi di più

9Settembre2020

la Repubblica

Fantasmi al festival

Leggi di più